Esattamente un anno dopo aver iniziato insieme il Grand Master Voldus, il mio caro amico Francesco è tornato a farmi visita e abbiamo potuto rendere onore a questa splendida miniatura dell’universo di Warhammer.

L’ispirazione l’abbiamo presa da questa realizzazione:

Ma anche questa:

Con questi video che giravano tutto il giorno sugli schermi, abbiamo messo mano ai pennelli e lavorato per una decina d’ore. Si, non siamo granchè veloci, bisogna ammetterlo!

E se non volete deprimervi tantissimo anche voi, non cercate warhammer su Instagram. 🙁

Qualche fatto rilevante:

  1. Il bicchiere Citadel costa più di un vasetto di vetro recuperato, ma ve lo consiglio perché è davvero molto comodo.
  2. Il Brush Repair Gel comprato su Green Stuff world sembra funzionare davvero.
  3. Il fatto che ad un certo punto mi si è scollata la miniatura è stato molto comodo, ma è dovuto ad un errore grossolano commesso l’anno scorso: abbiamo dato il primer e poi incollato.
  4. La testa è stata trattata a parte, incollata su un ago con una goccia di cianoacrilica, poi rimossa facilmente.
  5. L’attrezzo che vedete sul tavolo è un agitatore elettrico per lo smalto, perfetto per le nostre vernici.

Ecco delle foto (fatte un po’ maluccio 🙂 ) che illustrano come è andata…