Ovvero come io e il Khal abbiamo passato insieme delle indimenticabili ore! Tempo fa cercavo sul web delle miniature da dipingere, magari non piccolissime. Ce ne sono di diverse ma anche abbastanza costose perché spesso sono dei Garage Kit (riproduzioni amatoriali in numero limitato).

Però, grazie all’amico Denis, scopro che su Ebay.com (non .it) qualcuno mette in vendita riproduzioni in resina dei personaggi. Vi basterà cercare “Resin kit bust” e appariranno tanti adorabili personaggi tutti per voi, a prezzi molto ragionevoli. Il khal lo trovate qui.

Come è andata

La qualità della riproduzione non mi ha fatto impazzire dopo aver maneggiato delle miniature di warhammer. Questi kit in resina arrivano spesso con qualcosa da rifinire, ma avere lo stampo disallineato mi ha fatto levigare il tutto per un giorno intero!

Quindi dopo aver rimosso le imperfezioni dovute all’allineamento dello stampo ho pensato di lisciare il retro che era tutto bozzato. Successivamente si è trattato di ripulire altri difetti, normalissimi, di riproduzione.

Una bella lavata per il grasso e la polvere, il primer Vallejo Ghost Grey ad aerografo e via di pennelli.

Perché Khal Drogo

La mia compagna ci va matta e questa miniatura è un regalo per lei. Provvisoriamente staziona su un blocchetto di MDF ma è in arrivo una decente campana da esposizione da Aliexpress! Avrei sicuramente dovuto pensarci prima.

Quello strano pinning

Il pinning, se non si parla di quello strutturale, è inserire degli spezzoni di fil di ferro nella miniatura perché possa essere a sua volta bloccata su un sughero, una morsa o il vostro apposito attrezzo.

Avrete notato che ho fatto ben 3 fori alla miniatura per lavorarla e pure ben profondi. Questo perché è pesante e ho cercato di distribuire lo sforzo sulla resina. Tutto è andato bene!

Ringraziamenti:

Grazie ancora Denis!