Ogni tanto compare all’orizzonte un olio miracoloso. Un rimedio in grado di sistemare un sacco di problemi. E che altro volete sistemare voi in agosto se non le zanzare?

Repellente naturale

Da quanto puzza, suppongo che anche gli zombie scapperebbero da voi. Sul serio… l’idea di spalmarsi questa roba su tutto il corpo e pensare di avere una vita normale è peggio di chiudersi in una stanza con 3 zanzare per centimetro cubico! L’odore è tipo quello di un calzino sporco rimasto sul fondo di una compostiera per 2 mesi, con un topo morto dentro.

Anche per le punture però

Ecco, qui la cosa si potrebbe fare interessante. Non per me che soffro in silenzio come un uomo oppure mi gratto con impagabile soddisfazione. Per la mia compagna invece è una soluzione alle punture di zanzare, ma prendere la boccetta e un cotton fioc per applicarlo è noioso e poco pratico. Dunque ecco a voi:

Il pennarello al Neem

Con pochi spiccioli vi portate a casa un pennarello Molotw vuoto e potete ricaricarlo di olio di Neem come ho fatto io. Tutto qua. Perché vendono pennarelli vuoti? Beh se vi piace creare tinte personali potete poi utilizzarle in un pennarello. Si qualche cretino mette anche acido per lasciare le sue stupide TAG indelebilmente, almeno finché non gli si apre nei pantaloni!