Trasferta è una parola pericolosa 🙂 Sei in un posto nuovo, circondato da bella gente e con tante cose buone da provare.

Così, una sera un litro di birra Paulaner da un fusto a caduta, un’altra sera una gelateria premiata che se prendi solo un gelato sai di star facendo un peccato mortale. Un paio di pizze che son pratiche ed economiche eccetera eccetera.

La compagnia porta con se questo genere di tentazioni, e non credo di volervi rinunciare mai 🙂

Però ad aggravare il problema è anche l’assenza di sport in questi periodi. No, non sono il tipo che lascia l’albergo alle 6 per fare una corsetta mattutina.

Tuttavia

Le trasferte son finite per il momento e all’orizzonte vi è un periodo fatto di virtù dietistica e rigore sportivo. Insomma non dovrei avere alcun problema a seguire la via della luce.

Noterete un calo di peso di mezzo chilo, ma non c’è da essere felici. Infatti è diminuita l’idratazione e la massa muscolare in favore del grasso corporeo. Beh, che vi aspettavate?