Telegram è una gran bella piattaforma di comunicazione. L’immediatezza di una IRC con la comodità e la portabilità moderna. È di sicuro il posto migliore per intrattenere conversazioni e conoscere gente interessante, a mio avviso.

Ha però un problemino, e questo problemino è la ormai sempre meno tollerabile presenza di influencer, accattoni e mercanti di click distratti. Dunque se ti iscrivi ad un gruppo per ricevere notizia delle offerte migliori ad esempio su Amazon, finirai per essere sommerso di spazzatura telematica.

Spesso purtroppo nemmeno te ne accorgi e, quella che vogliono farti passare come un’offerta, è nient’altro che cruda pubblicità sulla quale hanno il loro tornaconto economico. Spesso queste segnalazioni avvengono da una voce amica che ti sgomita e ti consiglia “l’imperdibile prezzo per l’hard disk che non ti serviva”… Insomma, la peggio zozzeria dell’internet moderno.

Dunque cosa possono gli utenti affezionati all’idea di poter ricavare la massima utilità dallo scambio di informazioni? Come si può celebrare lo scopo più nobile della rete?

Non lo so! 🙂 però ho provato a fare il mio aprendo un canale che riporta solo notizie di videogiochi offerti gratuitamente sui vari store digitali: https://t.me/giochi_gratis_per_davvero Ovviamente spoglio di ogni fine di lucro.

Sapete qual’è la cosa bella? Io nemmeno li scarico il più delle volte questi giochi. Sono talmente pieno che temo il ban per overflow della libreria 🙂

Però in una giornata mi sono arrivati tanti di quei messaggi da parte di ottima gente, suggerimenti su dove trovare le informazioni necessarie, segnalazioni di offerte in corso… È la comunità che aiuta se stessa, è il famoso scambio dell’idea al posto della mela. È l’internet che mi piace e che aspetta solo di potersi esprimere.

Mi riempie di gioia sapere che c’è ancora qualcuno lì fuori che ha a cuore il concetto di comunità. Un grazie a tutti quelli che mi hanno aiutato a mettere su il progetto.

PS: si, questo canale è anche un po’ un manifesto. Un NO convinto a tutti i cazzari opportunisti che fanno finta di favorire i loro simili mentre sperano solo nel click che ti porta all’acquisto per specularci sopra.